auravide auravide

Questo è il momento di essere come il fior di loto


(El Morya Luce della Coscienza – nucleo.elmorya@terra.com.br)
Traduzione di Angela Li Volsi - alivolsi@usp.br

Un bel giorno, sulla sponda di un lago tranquillo, si ritrovarono quattro fratelli: il Fuoco, l’Aria, l’Acqua e la Terra.
- Da quanto tempo non ci vediamo! - disse il Fuoco pieno di entusiasmo, secondo la sua natura
- È vero – disse l’Aria. Il nostro è un destino curioso. A furia di prestarci per costruire sempre piú forme, diventiamo schiavi della nostra opera e perdiamo la nostra libertà..

- Non ti lamentare – disse l’Acqua, perché stiamo obbedendo alla Legge, ed è un Divino Piacere servire il Creato. D’altra parte, non abbiamo perso la nostra libertà; tu corri da una parte all’altra, a tuo piacimento; il fratello Fuoco entra e esce dappertutto servendo la vita e la morte. Io faccio la stessa cosa.
- Ad ogni modo, sono io che dovrei lamentarmi – disse la Terra – dato che sono sempre immobile e, anche contro la mia volontà, giro ininterrottamente nello stesso spazio.

- Non sciupate la mia felicità nel rivederci – riprese il Fuoco – con discussioni superflue. È meglio festeggiare questi momenti in cui ci incontriamo fuori dalla forma.

Ognuno raccontò quello che aveva fatto durante la sua lunga assenza, le meraviglie che avevano costruito e distrutto. Ognuno si mostrò orgoglioso di essersi adoprato affinché la Vita si manifestasse attraverso forme sempre piú belle e perfette. Ma, in mezzo a tanta allegria, esisteva una nube: l’Uomo.

Come era ingrato! L’avevano costruito con i loro materiali piú puri e piú perfetti, e l’uomo ne abusava, perdendoli. Ebbero quasi voglia di togliergli la loro cooperazione e non lasciargli realizzare le sue esperienze nel piano fisico. Ma presto la nube si dissipò e tornò a regnare l’allegria fra i quattro fratelli. Quando giunse il momento di separarsi, pensarono di lasciare un ricordo che tramandasse nel tempo la felicità del loro incontro. Decisero di creare qualcosa di speciale, composto di frammenti di ognuno di loro armoniosamente riuniti, ma che fosse anche l’espressione delle loro differenze e indipendenza, e servisse da simbolo e esempio per l’uomo. Finalmente, riflettendosi nel lago, tutti e quattro dissero:

- E se costruissimo una pianta le cui radici si trovassero sul fondo del lago, lo stelo nell’acqua e le foglie e i fiori fuori di essa? - L’idea parve interessante. Io impiegherò le migliori forze delle mie viscere – disse la Terra – e alimenterò le sue radici. – Io vi metterò le migliori linfe dei miei seni – disse l’Acqua – e farò crescere il suo stelo – Io vi metterò le mie migliori brezze – disse l’Aria – e tonificherò la pianta. – Io userò tutto il mio calore – disse il Fuoco – per dare alle sue corolle i piú bei colori. Fibra su fibra furono costruite le radici, lo stelo, le foglie e i fiori. Il sole la benedisse e la pianta fece il suo ingresso nella flora regionale, accolta come una regina.
- Quando i quattro elementi si separarono, il Fior di Loto brillava sul lago nella sua bellezza immacolata, e serviva all’uomo come simbolo di purezza e perfezione umana. (RACCON TO BUDDISTA).

Il fior di loto è il simbolo dell’espansione spirituale, del sacro, del puro. La leggenda buddista ci narra un atto di espansione spirituale, che ogni essere umano può raggiungere servendosi delle energie creatrici che, unite, attenuano le loro differenze, per raggiungere l’Unità. Gli chakra, nel corpo Umano, sono rappresentati come fiori di loto.

Amici Miei

La Gerarchia spirituale ha ravvivato la Luce nel cuore di molte persone, mandando abbondante Energia, tanta quanta ne permette di entrare l’apertura dello chakra di mille petali di ognuno di voi e, a seconda del desiderio degli esseri umani, abbiamo introdotto nei loro cuori idee altruistiche.

Potete raggiungere la coscienza delle vostre individualità attraverso varii cammini. Certe filosofie suggeriscono processi invariabilmente complicati, ma soltanto la vita, in se stessa, con le sue prove e sofferenze, poco per volta, preparandovi e purificandovi, può perfezionare i vostri cuori.

Tuttavia, vi faccio notare che quello che il vostro intellettto, molte volte mediocre e rivestito di vanità puerile, intende come giusto, può offuscare la Luce Cristica e portare la confusione alla vostra mente e a quella del vostro prossimo. RESPONSABILITÀ! È dove ogni discepolo della Luce deve fissare la sua attenzione. Trasformarsi in Incrollabile Colonna di Luce, perché possiate sintonizzarvi con la Nuova Era che si avvicina.
Lavorare la personalità e attivare il vostro Fior di Loto dai Mille Petali porterà a tutti voi le Forze del Fuoco Sacro, che vi farà arrivare alla Luce Interna. DATE ASCOLTO ALLA VOSTRA VOCE INTERNA!
Speriamo che ogni essere umano sia cosciente di star tornando a casa, prima che le difficoltà comincino ad aumentare e turbare ancora di piú le vostre attività giornaliere. Concludete voi stessi: “tutto quello che create in pensiero e sentimento si manifesta nel vostro mondo”.

Siate dunque vigili e prudenti! Dovete conoscere le vostre energie, il vostro potenziale e i centri di forza, che sono come officine. Siete in contatto permanente con le qualità della Terra, del Sole, dell’Acqua e dell’Aria e, che lo vogliate o no, assorbite queste energie che sono trasformatrici quando siete disposti a riceverle.

In questa transizione planetaria, vi aiuteranno a dimenticare il passato e a non preoccuparvi eccessivamente per il Futuro. Il momento si avvicina sempre di piú, e adesso è necessario soltanto che sviluppiate il vostro sentimento e le qualità spirituali
Coltivate la vostra fede in ciò che molti ancora non vedono e non credono. Lavorate a vostro favore, senza pensare al sacrificio, ma all’illuminazione del vostro spirito.
Vi avvolgo nelle irradiazioni e nell’amore del Mio cuore.
Maestro El Morya
Canale: Vera Godoy


La volontà di dio è che spariscano l’ambizione... l’arroganza... la testardaggine... l’orgoglio... e il desiderio di controllare gli altri.
Che la nostra anima rispecchi soltanto umiltà... simpatia.... tolleranza.... pazienza e tenerezza. La volontà di Dio è che abbandoniamo il passato e diventiamo più solleciti nel contatto con le persone, comprendendole e trasformandoci in veri servitori.
La volontà di Dio è che ci occupiamo di dare un nuovo passo nel servizio, senza il desiderio di cogliere i frutti dell’anteriore.
La volontà di Dio è che siamo sordi a tutte le voci esterne e che ascoltiamo la nostra voce interna.
La volontà di Dio è che superiamo la nostra codardia e cominciamo ad affrontare le situazioni delicate e le difficoltà, smettendola di sfuggirle e ricorrendo ad azioni molto più elevate.
La volontà di Dio è che eliminiamo il fascino nel seguire il cammino spirituale, il fascino egoista del potere... il fascino che comprende la vanità e il fanatismo che distruggono qualunque servizio prestato.La volontà di Dio è che guardiamo all’umanità come un unico insieme e che non esistano più veli fra Dio e l’uomo.

INVOCAZIONE:

“INVOCHIAMO LA VOLONTÀ DI DIO DELLA PRESENZA UNIVERSALE IO SONO DENTRO I CORPI FISICO, EMOZIONALE, SPIRITUALE E MENTALE”
LASCIATE CHE IL DESIDERIO INERENTE A FARE LA VOLONTÀ DI DIO SI ESPANDA ATTRAVERSO TUTTI GLI ESSERI NON ASCESI
LASCIATE CHE LA MENTE ESTERNA DI OGNUNO DI VOI ACCETTI CHE LA VOLONTÀ DI DIO È LA PIENEZZA DI TUTTO CIÒ CHE È BENE E DELLE ESPERIENZE PERFETTE
ENTRIAMO NEL PETTO OCCULTO DEL NOSTRO CUORE SACRO E CONTEMPLIAMO LA SUA STESSA DIVINITÀ FACCIA A FACCIA.

“NOI ACCETTIAMO LA PRESENZA DELLA VOLONTÀ DI DIO”




estamos online

Gostou?   Sim   Não  
starstarstarstarstar Avaliação: 5 | Votos: 1




clube WebMaster é o Apelido que identifica os artigos traduzidos dos Associados ao Clube STUM, bem como outros textos de conteúdo relevante.
Visite o Site do Autor


Veja também

As opiniões expressas no artigo são de responsabilidade do autor. O Site não se responsabiliza por quaisquer prestações de serviços de terceiros.

auravide

 

Voltar ao Topo

Siga-nos


Somos Todos UM no Smartphone
Google Play


© Copyright 2000-2021 SomosTodosUM - O SEU SITE DE AUTOCONHECIMENTO. Todos os direitos reservados. Política de Privacidade - Site Parceiro do UOL Universa