Autoconhecimento Autoajuda e Espiritualidade
 
auravide auravide

La porta

Publicado dia 12/07/2004 15:22:18 em STUM WORLD

Compartilhe

Facebook   E-mail   Whatsapp

Ero davanti a lei da chissà quanto tempo... da chissà quanti sogni... oltre a chissà quali domande...
ero li inerte... aspettando che si aprisse...
Che capisse che io non avevo più forze per forzare la serratura o spingerla
come avevo fatto negli ultimi anni...
Ero li e basta...
C'era lei e basta...
Né futuro.. né passato... né destino...
Solo l'imbuto...
Strada buia...
Io e te porta...
Non ho ancora capito se benedetta o maledetta..

So solo che sei tu la porta...
Ed io sono quello che davanti al tuo portale,
Sono inerte... fermo... impaurito... spossato...
So che sembri l'unica mia via d'uscita...
Ma non sono più così sicuro che tu sia la mia unica via... la mia vera via...
Credo che se mi sforzassi veramente,
Potrei cambiare questo imbuto che adesso mi sembra vita e che porta solo a te...
E nel mio sforzo maggiore cercare di cambiarlo,
Da imbuto a corridoio...
Chissà se in questo sforzo del mio cuore...
In questo disperato bisogno di aiuto a me stesso
Non solo sarei capace di tramutare il mio imbuto in biforcazioni...
Biforcazioni in corridoi...
Corridoi in altre strade...
E chissà se queste strade non si presenterebbero
colme di porte..
Altre porte che non sia solo tu...porta...
Che per me non ti sei concessa mai...
Il codice del tuo accesso non mi è mai stato concesso di avere...
Hai celato per me la tua serratura...
E con essa le mie speranze... i miei sogni...
Hai raffreddato i miei sudori...
Hai cancellato i miei odori...
Le mie impronte... la mia dignità'...
Sono io che per oggi e per tutti i miei giorni a venire ti dico basta...
Io che per aprirti mi son corrotto..
Io ci rinuncio a te, porta!
E, se mai dovrò' ancora corrompermi per qualcuno o qualcosa,
lo farei soltanto per diventare il più grande scassinatore di tutte le porte che la mia consapevolezza di vita che c'é in me...
di vita che si trasforma in me,
della vita che trasforma l’imbuto in corridoi,
pieni di nuove porte per me, solo per amore a me,
io ce la faro'...

E se per caso tu, porta, decidessi di aprirti
mentre io avrò trovato altre porte e serrature amiche...
Non mi tenterai porta!
Non davvero!!
Non più!!!...
Il massimo che faro' per me e per te
sarà rimanere sulla tua soglia e in un gesto di umana curiosità'
getterei dentro di te un ultimo sguardo:
forse quello per capire definitivamente
che, tu che sembravi la via di uscita,
eri soltanto ciò che mi legava alla sofferenza!
Addio, porta!
Adesso ho altre strade... altre porte nella mia vita,
Il tutto ...il niente...
Ma non avrò mai più un imbuto:
Non rinuncerò mai più a un mazzo di 7 chiavi
per una soltanto...
Mai più permetterò a me stesso di restringere le mie scelte al punto di far trasformare la mia vita
in una somma di una sola strada:
imbuto più porta... insistere su un cammino di vita che non è più mio, o che semplicemente è finito...
Ho imparato porta...
Ma la colpa non è tutta tua, d'altra parte se io non avessi insistito sulla strada sbagliata,
chiudendomi da solo le mie strade,
non sarei mai arrivato a vedere te come unica via di scampo...
Lasciandomi morire davanti a te... porta...

Credendo che se tu non ti apri per me..
Io non avrò più nulla...
Sono io che ti ho creata...
Io mi sono umiliato ai tuoi piedi.
So che sono io l'artefice della tua chiusura...
Perché se io veramente ti volessi aprire porta,
tu ti apriresti...
Se veramente ti volessi accettare porta... tu mi accetteresti...
E se veramente, dentro il mio cuore, volessi
senza paure vedere ciò che tu celavi...
Tu ti concederesti a me...
Ma io avevo paura e mi ingannavo
Ed ingannando me ingannavo te...

Ed oggi so che nella sincerità della mia anima è che ti potresti aprire... porta...
Ma se fossi sincero con me stesso, avrei scoperto che non potrei mai aprirti...
perché non eri per me...
non eri la mia porta...

Grazie... porta...
Ti saluto... porta...
Ho in tasca un mazzo di chiavi... forse sono anche più di sette...chi lo sa...
Sono emozionato... impaurito... eccitato...
Ma chi non lo sarebbe di fronte alla prospettiva
di, in questo giro, avere le chiavi e poter entrare dalla porta principale della tua nuova vita,
senza dover più forzare le serrature...

addio porta...
addio imbuto...
arrivederci... a me...

por Cristiane da Silva

Consulte grátis
Mapa Astral   Tarot   horoscopo


starstarstarstarstar
O artigo recebeu 2 Votos

Gostou?   Sim   Não  

Sobre o autor
Cristiane da Silva é fundadora do Site Siamo Tutti UNO (Somos Todos UM) na Itália.
Terapeuta olistica, Channeler e guaritrice spirituale. Lavora con il riequilibrio degli elementali attraverso la lettura dell'Oracolo degli Orixas (Buzios) e Metaprogrammazione Vibrazionale con cristalli. Riceve nello studio di Milano. Per informazioni telefonare al numero 02/5411.6780.
Email: [email protected]
Visite o Site do Autor









horoscopo



As opiniões expressas no artigo são de responsabilidade do autor. O Site não se responsabiliza por quaisquer prestações de serviços de terceiros.

auravide

Voltar ao Topo

Siga-nos


Somos Todos UM no Smartphone
Google Play


© Copyright 2000-2020 SomosTodosUM - O SEU SITE DE AUTOCONHECIMENTO. Todos os direitos reservados. Política de Privacidade - Site Parceiro do UOL Universa