Autoconhecimento Autoajuda e Espiritualidade
 
auravide auravide

10 Passi per diventare il Maestro di te stesso - Parte 7

Publicado dia 10/9/2004 7:31:36 PM em STUM WORLD

Compartilhe

Facebook   E-mail   Whatsapp

Traduzione di Sergio Scabia – [email protected]

LA PARTE CONTIENE IL TUTTO

Nel primo passo hai imparato che credenze positive creano esperienze positive e che credenze negative creano esperienze negative.
Con il secondo passo hai provato una connessione inseparabile tra corpo, mente e spirito. Il corpo, come funzione della mente, denuncia tutti i sentimenti che questa contiene, essendo la malattia l’eccesso di sentimenti non espressi.
Nel terzo passo hai visto che disabituarsi é una maniera di cambiare una credenza. Per questa ragione stai tentando rompere le abitudini emozionali della tua vita.
Nel quarto passo abbiamo risolto che vedremo sempre prima il lato positivo delle nostre esperienze.
Nel quinto passo ci siamo immersi nei 10 comandamenti e con essi abbiamo ricreato le norme per una vita sana.
Nel sesto passo abbiamo parlato delle nuove scoperte della neuroscienza che afferma l’esistenza di un cervello emozionale, primitivo, rettile, all’interno di un cervello cognitivo, razionale, cosciente e che questo cervello emozionale é intimamente collegato al nostro corpo fisico.

Oggi, nel settimo passo, parleremo della millenaria scoperta il cui simbolo é quella mandala dove sono inscritte due metà uguali, una nera e l’altra bianca, ma all’interno di queste esiste una particella del colore inverso, che é LA PARTE CHE CONTIENE IL TUTTO.

Voglio cominciare il testo narrando l’esperienza che ho avuto questa mattina mentre camminavo e che mi ha fortemente ispirata a scrivere questo passo.
Rientrando dalla mia camminata mattutina sono entrata in un supermercato per comprare della frutta. Ho osservato quel multicolore giardino di Dio, ripieno di forme e texture, rimanendo quasi senza sapere quale frutto “cogliere” da quel frutteto così vasto e generoso.
Il mio sguardo si é fermato su di un cesto con bellissime pere dove un pannello diceva: Pere portoghesi. È chiaro che non ho resistito. Ne ho presa una, ho pagato, l’ho lavata e sono uscita mordicchiandola con gli occhi chiusi. Ho sentito, in quel preciso momento, che la pera conteneva il Portogallo intero. La terra generosa, il sole forte, la pioggia, le mani dell’uomo che ha arato la terra, la mano della donna che l’ha colta e così via...

Ho sentito così forte la verità di questa affermazione e ho continuato a camminare, pensando che se siamo tutti una stessa energia, dobbiamo – ad ogni giorno che passa – essere consapevoli di quello che pensiamo, di come agiamo, di quello che creiamo, perché il dolore di uno è il dolore dell’altro, la guerra di quello é anche nostra (hai visto come é sempre più facile scrivere sulle cose negative. Cambierò il mio testo e vedrò prima quello che é buono). La carità di uno è la carità di tutti; l’amore che sentiamo verso l’altro è l’amore che questi sente per l’altro e per noi; i nostri desideri sono i desideri di tutti, il nostro rispetto per la Terra è il rispetto degli altri e così via.
Questa integrazione è la stessa integrazione che vogliamo trovare nella nostra vita. Vogliamo integrare le nostre parti ed la nostra totalità con il TUTTO, diventando UNO con l’Universo.
E, come abbiamo già visto, l’Universo é saggio e possiede un’intelligenza così vasta che ancora non riusciamo a calcolare. L’Universo parla la lingua dell’abbondanza, dell’amore, della generosità, della giustizia e della bellezza. Non è questo che stai cercando? Osserva allora l’Universo, copia le sue leggi e i suoi procedimenti e vedrai che l’Universo non mette, per esempio, nello stesso buco tre semi di specie differenti.

Perché insistiamo a pettegolare, mantenere rapporti triangolati, intermediare azioni con le quali non concordiamo? Quando poi la bufera scoppia su di noi, restiamo senza capire il perché di quello che ci è successo?
Osserva la natura. Quante foreste stiamo decimando nel mondo. Il pianeta intero sta soffrendo con questa distruzione. E in che modo questa azione delle parti si ripercuote nel tutto? Così è. La città e ogni suo abitante soffrono tanto quanto il suolo e la foresta.

Comincia integrando corpo, mente e spirito.
Per questo usa la forza degli esercizi con le immagini mentali. Integrano il tutto, connettano il corpo alla mente e allo spirito, portando alla nostra esperienza di vita luce, armonia e equilibrio, totalità e integrazione.
Gli esercizi con immagini mentali ti fanno ritornare al tuo interiore, scoprire la credenza che sta bloccando le tue esperienze positive, agire su questa causa e sostituirla con un’immagine di trionfo. Ripetendo questa pratica molte volte la mente riesce a sostituire la forza dell’immagine meno buona per quella immagine che tu hai scelto come buona.
Ti lascio, se tu volessi realizzarlo, un esercizio con questa intenzione. Fallo per 7 o più giorni (fino a 21 giorni). Se preferisci non interrompere quello che stai facendo, stampa questa pagina e lasciala per quando avrai finito l’altro.
Seduto, occhi chiusi, mani appoggiate sulle gambe (con le palme verso il basso), respira con calma tre volte e trasferisci la tua attenzione all’intenzione dell’esercizio, che durerà appena alcuni secondi e che si chiama:

ESERCIO DELL’INTEGRAZIONE

Sentiti solo in un deserto dove vedi o percepisci il tuo corpo fiacco, fragile e affamato. Senza forze per camminare e sentendoti distanziato dalla tua totalità e dal Tutto che tutto sa e tutto vede, respira una volta e immaginati soffiando questa immagine alla tua sinistra mentre ricevi da destra un oasi ripiena di acqua, frutta, vento e sole. Corri verso questa oasi e integrati alla grandezza, generosità e amore dell’Universo. Allora, captando o vedendo quello che succede, respira e apri gli occhi.

por Izabel Telles

Consulte grátis
Mapa Astral   Tarot   horoscopo


Leia Também

10 Passi per diventare il Maestro di te stesso - Parte 6

10 Passi per diventare il Maestro di te stesso - Parte 8


starstarstarstarstar
O artigo recebeu 1 Votos

Gostou?   Sim   Não  

Sobre o autor
izabel
Izabel Telles é terapeuta holística e sensitiva formada pelo American Institute for Mental Imagery de Nova Iorque. Tem três livros publicados: "O outro lado da alma", pela Axis Mundi, "Feche os olhos e veja" e "O livro das transformações" pela Editora Agora.
Visite meu blog.
Email:
Visite o Site do Autor






horoscopo


As opiniões expressas no artigo são de responsabilidade do autor. O Site não se responsabiliza por quaisquer prestações de serviços de terceiros.

auravide

Voltar ao Topo

Siga-nos


Somos Todos UM no Smartphone
Google Play


© Copyright 2000-2020 SomosTodosUM - O SEU SITE DE AUTOCONHECIMENTO. Todos os direitos reservados. Política de Privacidade - Site Parceiro do UOL Universa